ELEMENTARE / Studio Lievito, 2013

Elementare, come lo sono le forme geometriche di cui è composto.

Elementare come quei giochi da bambini in cui le forme devono combaciare.

Elementare come il kit da cucina disegnato dallo Studio Lievito.

Forme primarie che si trasformano in utensili e che, una volta esaurita la loro funzione, riprendono il loro preciso posto sulla base, esattamente come accade negli “elementari” giochi della prima infanzia. Una sfera, un cilindro, un cubo, un prisma. Ciascuno con un compito ben definito da svolgere. La sfera sminuzza le spezie e il sale grosso, il cilindro, come un piccolo mattarello, stende la pasta e batte la carne, il cubo squama la pelle del pesce, il prisma sminuzza qualsiasi tipo di ortaggio con la lama posta sul lato inferiore.

Forme geometriche lineari ed eleganti che vengono impreziosite dal marmo bianco di Carrara con inserti in acciaio inox a specchio con cui è realizzato. Elementare è un accessorio che invita a sperimentare con il cibo attraverso un'ampia gamma di gestualità differenti. Uno strumento molto utile in cucina e, al contempo, un meraviglioso oggetto d'arredo adatto a qualsiasi tipo di ambiente, da quelli più contemporanei, con il suo design puro ed essenziale, a quelle più classici grazie al marmo, il più tradizionale dei materiali.

" Siamo sempre stati attratti da quegli strumenti che ruotano attorno al cibarsi, ma al tempo stesso amiamo comporre oggetti nei quali l’intervento stilistico viene ridotto al minimo esaltando l'identità degli archetipi.

La scelta del marmo è stata poi naturale, questo materiale descrive l'area dove viviamo e dove vogliamo lavorare ed esprime pienamente la nostra ricerca di legame continuo tra passato e futuro, recupero dell'artigianalità allo scopo di 'riscaldare' le logiche contemporanee della produzione industriale."

Studio Lievito
Archiexpo 72