BEL.VEDERE / Marcello Ziliani, 2012

Si chiama Bel.vedere questo specchio disegnato da Marcello Ziliani, ma la definizione non ne esaurisce le funzioni. Dotato di una struttura in metallo verniciata di bianco opaco, lo specchio è un prodotto multifunzionale e flessibile, connotato da un minimalismo formale che lo rende adattabile a qualsiasi soluzione abitativa. Da appoggiare a pavimento o da sospendere a parete, Bel.vedere è completato da una serie di capienti scomparti utilizzabili nei modi più svariati: per accogliere libri, ospitare piante, per alloggiare qualsiasi oggetto che si voglia avere a portata di mano quando ci si guarda riflessi. Progetto in grado di coniugare estetica e funzionalità, Bel.vedere puo’ anche essere orientato grazie alla presenza di due perni, che una volta stretti, mantengono saldo lo specchio nell’inclinatura desiderata.

Bel.vedere, un “bel vedere” in ogni tipo di ambiente, ingresso, camera, living, bagno. A casa e in spazi contract.

" Il progetto Bel.vedere misura i limiti di un doppio livello di riflessione: quella della propria immagine fisica rimandata, cruda e sincera, dallo specchio e quella di una sorta di immagine spirituale, o mentale, o emotiva, evocata grazie alla cornice che posso riempire dei libri che sento parte di me, dai souvenir dei miei viaggi, dai cd della musica che amo, dagli oggetti della mia gioventù… guardare se stessi e percepire contemporaneamente la propria immagine circondata da parti non fisiche di noi, questo è lo spirito di Bel.vedere."

Marcello Ziliani
Banner19