Koichi futatsumata

Koichi Futatsumata

Koichi Futatsumata è un designer giapponese, nato a Kagoshima nel 1975.

Dopo essersi laureato in architettura all’università di Kyushu inizia la sua carriera professionale fondando lo studio di design Case-Real prima a Fukuoka nel 2000, e poi a Tokyo 2005, all’interno del quale si dedico prevalentemente alla progettazione in campo urbanistico, architettonico e di prodotto. Sin da subito il suo lavoro è oggetto di attenzione sia a livello nazionale che internazionale ed i suoi progetti vengono presentati in numerose esposizioni.

Nel 2000 è il più giovane tra i 25 designer giapponesi chiamati a rappresentare il Giappone a Parigi nella mostra “Japan Design Nouvelle Generation”. Nel 2009 lo studio per l’amplificatore audio ibrido 22 (EK Japan, 2009) viene selezionato per la mostra di Dieter Ram “Less and More” al San Francisco Museum of Modern Art di cui entra a far parte dell’esposizione permanente.

Nel 2010 si classifica terzo nel Design For Asia Award con Hammock (E&Y, 2010) mentre nel 2013 viene chiamato a partecipare assieme a 15 designer giapponesi ed inglesi alla mostra anglo-giapponese “Mark-ing” (2013) presentata al Libby Sellers a Londra e alla Tokyo Midtown Hall.

Sempre nello stesso anno fonda il Koichi Futatsumata Studio a Fukuoka dove si focalizza sul design e sul design degli oggetti muovendosi tra interior design, product design e architettura. Nel 2014 Shoe Stool prodotto da Opinion Ciatti, viene selezionato per il Wallpaper* design awards.

Tra i più importanti progetti in campo architettonico ricordiamo Tsumons (Fukuoka/2014), Restaurant on the Sea del 2013 (Kagawa/2013) sull’isola di Teshima, famosa per essere una delle sedi della Setouchi Triennale e il più recente AESOP Sapporo Stellar Place (Sapporo/2016).

Nel suo lavoro di designer ricerca sempre il giusto equilibrio tra elementi di diversa forma e dimensione e ciò vale come principio fondante di tutti i suoi progetti, siano essi di architettura, interior design o sviluppo prodotto.