Le ragazze formose Bruno Rainaldi / 2003- 2015

La collezione Le Ragazze Formose disegnata da Bruno Rainaldi si ispira alle forme talvolta generose delle donne, donne che non hanno paura di mostrarsi, di esibirsi ma che anzi orgogliosamente si presentano con tutta la loro fisicità. “Ragazze” dalle linee morbide rivisitate in chiave moderna e minimalista con delle geometrie semplici e spigolose. Una collezione di contenitori dal design decisamente accattivante che riprendono in modo volutamente vago posizioni che possono essere assunte dal corpo, in piedi, comodamente adagiato, sdraiato oppure accucciato. Nascono così la Formosa in Piedi, quella Accucciata, la Sdraiata o l’Adagiata, contenitori in mdf con lavorazione a 45°, tutti da fissare a parete, che creano volumi sorprendenti anche grazie ad un gioco di vuoti e di pieni.

Una collezione di complementi d'arredo Le Ragazze Formose, sinuosi ed accattivanti, capaci di valorizzare con la loro immagine semplice e al tempo stesso sofisticata contesti di ogni tipo. Caratterizzati dalla stessa purezza delle linee i vari elementi che compongono la collezione si prestano per essere abbinati tra loro per creare interni essenziali ma non per questo privi di carattere. Le Ragazze Formose sono estremamente versatili anche nelle finiture. Possono essere infatti colorate da uno dei 213 colori della cartella RAL classic, ricoperte da un suggestivo effetto materico (cemento, bronzo, ghisa) o rivestite da preziose foglie (oro, argento, rame, nera). Per le versioni in Piedi, Sdraiata o Adagiata c’è anche la possibilità di una speciale copertura in acciaio inox lucido.

Un alto grado di personalizzazione che rende Le Ragazze Formose adatte a tutti gli ambienti, classici o ultra moderni, residenziali o contract.

Le Ragazze Formose: perfezione geometrica al servizio della bellezza.

Le Ragazze collezione di contenitori neo-geometrici.

Le Ragazze FormOSE.

Ragazze che osano, la forma, se stesse.

Bruno Rainaldi

La Formosa in Piedi si presenta come un mobile contenitore alto e longilineo, una proposta salva spazio estremamente funzionale. Composta da una slanciata colonna fissata alla parete solo nella parte superiore, la Formosa in Piedi ha un assetto affusolato ed uno sviluppo verticale. Con un sistema di apertura ad anta premi-apri, è dotata di un vano interno estremamente spazioso equipaggiato con 2 cassetti e 4 comodi ripiani, perfetta per ospitare oggetti di vario tipo a seconda dell’ambiente in cui viene collocata, bicchieri e stoviglie in un living, asciugamani e prodotti per l’igiene personale in bagno, abiti o accessori in camera da letto, tutto quello che non sappiamo dove mettere in ingresso.

La Formosa Accucciata è la piccola di famiglia. Un elemento dalla forma insolita che nasconde al suo interno un comodo ripiano e un cassetto dal frontale laccato. Un pezzo dalla grande versatilità, originale comodino da posizionarsi, da solo o in compagnia, in camera da letto, in salotto accanto al divano, in ufficio a fianco della scrivania, ma, grazie alle sue dimensioni ridotte, anche in bagno o all'ingresso.

È lineare e raffinata, piuttosto bassa, quasi “sdraiata”, La Formosa Sdraiata. Con i suoi volumi di forma rettangolare coniuga ampie superfici d’appoggio con uno spazio interno ben suddiviso tra un cassetto capiente, un ripiano nascosto da un'anta con apertura premi-apri e un secondo ripiano chiuso con anta a ribalta. Perfetta per valorizzare l'ingresso, è un eccellente mobile porta TV dal gusto contemporane. Dalle dimensioni contenute ma capace di concentrare comunque in sé fascino e funzionalità.

La Formosa Adagiata ha un aspetto fortemente neo geometrico, sviluppata orizzontalmente sembra essere composta da due parallelepipedi poggianti su di un cubo. Questo contenitore, si adagia da un lato a terra e dall’altro si appoggia alla parete. Nelle forme di cui è (s)composta La Formosa Adagiata ospita un cassetto, un vano con apertura ad anta e uno con sistema a ribalta. Spazi altamente contenitivi per una forma versatile, un look contemporaneo per mantenere in ordine sia la zona giorno che quella notte.