Backstage3

Salone del Mobile 2018

Strizza l’occhio al mondo dell’arte la nuova collezione che Opinion Ciatti presenta al Salone del Mobile 2018. Nuovi prodotti, nuove finiture e ampliamenti di gamma.

Una collezione firmata da Lapo Ciatti che segna un ritorno alle origini concettuali di Opinion Ciatti, un ritorno a quel terreno tra arte e design che ne aveva contraddistinto gli albori. Un progetto questo molto caro al CEO e Art Director dell’azienda che ha scelto personalmente i designer con i quali tradurre il proprio concept in oggetti reali, lavorando assieme a loro, a quattro mani, sullo sviluppo dei singoli pezzi.

Ptvino1
Ptvino2

Sono nati così la collezione di sedute, tavolini e lampade Foliae collection di Robero Mora, la vetrina scultorea YANG di Marta Giardini e gli oggetti della Once Upon A Time collection di Maurizio Galante e Tal Lancman. Discorso a parte per Ptolomeo Vino che Lapo Ciatti ha elaborato sulla base dei disegni lasciati da Bruno Rainaldi.

In questo contesto anche i materiali si fanno fluidi e leggeri trasformandosi in innovative finiture per vestire di “nuovi colori” e nuovi bagliori gran parte degli essenziali (Mammamia, ILtavolo, LAlampada). Una laccatura particolarissima, risultato di uno studio sui metalli, grande passione di Opinion Ciatti, un processo di lavorazione assolutamente artigianale che si sviluppa in più stadi per far risaltare al massimo il bagliore delle micro particelle metalliche.

E’ con questa visione che vengono proposte le nuove versioni della sedia Mammamia di Marcello Ziliani, della pieghevole Con.fort di Maurizio Galante & Tal Lancman, de ILtavolo Caffé e della bergère Guelfo - entrambi di Lapo Ciatti - e di Madama.B, un nuovo decoro per la serie Frutteti firmato da Gianluca Bianchi.

Foliae
Yang1
Yang2
Mammah2
Mammh1
Pinocchio1
Snowwhite1
Mammamiametal1
Mammamiametal2