Pacifico Lapo Ciatti / 2022

Un paradosso che prende forma: un muro che, anziché dividere, unisce grazie al potere della conoscenza. Un muro di libri che diventa baluardo di pace e di futuro. Liberamente ispirato a una delle immagini simbolo di Kiev, Pacifico è la nuova libreria disegnata da Lapo Ciatti, un muro fatto di libri che si adagia alla parete e che, metaforicamente, diventa punto di incontro e di confronto di cultura e conoscenza. 

Un elemento di arredo il cui nome richiama anche radici storiche: Pacifico è infatti la figura che in età Carolingia ebbe tanta parte nello sviluppo della Biblioteca Capitolare di Verona, la più antica biblioteca del mondo occidentale ancora oggi in attività.

Un fil rouge che unisce idealmente Pacifico a Ptolomeo: un omaggio a chi è stato artefice di cultura. Sia Ptolomeo I Sotere da cui l'iconica collezione Ptolomeo che Pacifico sono infatti due personaggi illustri che hanno contribuito alla diffusione del sapere e a cui Opinion Ciatti vuole rendere tributo con i suoi prodotti. 

Libreria a parete in acciaio, Pacifico si contraddistingue per la modularità. È infatti disponibile in quattro configurazioni che possono essere accostate in infinite composizioni secondo le esigenze di ciascun progetto. Il design della libreria Pacifico è tanto essenziale quanto studiato nel dettaglio: si compone di due montanti verticali in acciaio fissati a muro che accolgono a seconda delle diverse versioni mensole, fermalibri ma anche un ripiano scrivania che rende questa libreria l'elemento ideale per un funzionale angolo home office.

Un elemento d’arredo che si integra con lo spazio circostante senza però rinunciare a dichiarare la sua grande carica comunicativa.